News

Paura del dentista? No grazie!

22 Februar 2019

Paura del dentista? No grazie!

Dott. G. Radaelli
Specialista in Odontostomatologia
Specialista in Ortognatonzia
Università di Milano


Essere dentisti non significa solo curare denti, ma anche prendersi cura delle persone in un particolare stato emotivo, con i loro problemi di salute generale e psicologici.

Infatti ancora oggi, una notevole percentuale di pazienti manifesta preoccupazione ed ansia durante la seduta odontoiatrica. Per questo abbiamo sviluppato l’aspetto psicologico-comunicazionale come uno dei suoi principi fondamentali.
Cerchiamo di mettere a loro agio le persone, prima ancora di trattare il dente.
Anch’io ogni tanto sono un paziente e capisco cosa significhi stare seduto a bocca spalancata in una posizione del tutto innaturale, pertanto periodicamente affronto questi temi durante i meeting con il personale in modo da immedesimarci tutti nel paziente, nelle sue sensazioni, cercando così di calibrare la comunicazione più corretta.


Nel nostro studio dentistico Dental First cerchiamo di adottare metodiche per rilassare i pazienti, tra cui la Sedazione Cosciente con Protossido d’Azoto.

Una metodica assolutamente senza alcuna controindicazione che permette di affrontare la seduta in modo molto più sereno ma che da sola può poco, in quanto va inserita in un protocollo operativo più ampio che parte dall’empatia e dal rapporto fiduciario medico-paziente (pilastro di ogni successo terapeutico) a cui si aggiungono l’ambiente curato e rilassante, la musicoterapia, l’utilizzo di video-occhiali e dell’anestesia elettronica.
A tutto questo si aggiunge una corretta programmazione degli appuntamenti, con tempi adeguati, in modo che il paziente sia sempre al centro dell’attenzione del Medico e del personale paramedico.